FAQ

In questa sezione sono raccolte le domande che ci vengono rivolte più frequentemente nel dialogo quotidiano con i ns interlocutori, generalmente note come  FAQ (Frequency Asked Questions). Gli argomenti spaziano dai servizi e le tecnologie specifici di StercheleGroup® a quelli più generali sui materiali da noi utilizzati e/o sulle loro specifiche tecnologie di produzione oltre a toccare tutti i pertinenti riferimenti normativi sia nel campo della progettazione che della produzione che della certificazione.

Per facilitare la ricerca dei temi di specifico interesse, le domande sono divise in quattro sezioni: quelle di interesse generale e quelle di interesse specifico nell’ambito: 1) dei Sistemi Costruttivi, 2) delle Cellule Bagno e 3) dei Prodotti e Servizi per l’edilizia.

Perché StercheleGroup non produce Travi PREM di categoria c)?

Tutte le Travi PREM che si producevano prima delle NTC 2008 erano di categoria strutturale c), anche quelle più tradizionali costituite da solo acciaio liscio.
La ragione era semplice: tutti sapevano che, anche con l'acciaio liscio, la resistenza a taglio di queste travi dipendeva dalla collaborazione dell'acciaio col cls ma siccome questa collaborazione non è coperta dai modelli taglio resistenti delle strutture miste acciaio cls, le NTC hanno deliberato che, per poter tenere in...

Quali tipologie/categorie di Travi PREM di StercheleGroup sono marcate CE?

Occorre sempre ricordare che se esiste una Norma Armonizzata di riferimento, un prodotto DEVE obbligatoriamente essere marcato CE (dopo il cosiddetto periodo di coesistenza).

Le tipologie di Travi PREM, prodotte da StercheleGroup, coperte da una Norma armonizzata e quindi marcate CE sono:

1) Le Travi PREM SD b2, coperte dalla EN 13225:2013 - Prodotti Prefabbricati di calcestruzzo...

In che maniera l'UT di StercheleGroup si interfaccia con il Progettista Strutturale in presenza di un modello BIM?

Fra i vari modellatori FEM che utilizziamo, disponiamo anche di PRO_SAP che possiede in maniera nativa gli strumenti per eseguire i seguenti passaggi:
a) lettura del modello BIM architettonico da formato .ifc std 2X3;
b) estrazione dei soli elementi strutturali;
c) trasformazione del modello BIM strutturale in un modello FEM con l'individuazione di tutte le aste e la loro convergenza e connessione nei nodi;
d) processo completo del modello FEM con ottimizzazione delle...

COPYRIGHT © STERCHELEGROUP® - Web Agency > Marketing Km Zero