Sistema Costruttivo semplice ma tecnologicamente avanzato per la nuova RSA Leopardi di Parabiago

Martedì, 18 Luglio, 2017

Il 13 Luglio u.s. la RSA Leopardi ha festeggiato un anno di attività nella nuova struttura a Villastanza.

Aperta originariamente nella città di Legnano, nel 2000, la RSA Leopardi è stata trasferita a Villastanza di Parabiago nel 2016, nel nuovo e moderno complesso completato in tempi record, mantenendo l’impegno preso con la comunità e le istituzioni nei tempi e modi concordati.

L’edificio, progettato dallo studio Quattro & Partners, visivamente caratterizzato dalla facciata a piani sfalsati e con un layout molto articolato, si sviluppa su tre piani a pianta rettangolare, con un cortile interno destinato a giardino. Al piano seminterrato sono ubicati i servizi generali: cucina, dispensa, lavanderia, sala per i trattamenti estetici e i servizi sanitario-riabilitativi (palestra attrezzata per la fisioterapia e piscina). Al Piano Terra è presente un ampio Auditorium di oltre 80 posti mentre i piani superiori, a destinazione residenziale, ospitano camere di degenza singole e doppie e ampi spazi comuni, per una ricettività totale di 100 posti letto. La struttura è dotata di un centro diurno integrato con accesso indipendente, di un nucleo speciale Alzheimer e un nucleo per pazienti in Stato Vegetativo o affetti da patologie neurologico degenerative.

I lavori sono stati eseguiti dall’impresa SMV Costruzioni srl. Il Sistema Costruttivo prefabbricato, progettato, prodotto e montato a secco da StercheleGroup, è costituito da due sottosistemi: quello strutturale, composto da pilastri e travi PREM in cls e solai alveolari, e quello di facciata composta da pannelli prefabbricati di dimensioni e layout molto articolati, di spessori variabili, finiti con efficaci pitture ai silicati e distanziati dalla struttura di 3 cm, con metalleria progettata ad hoc, per permettere l'interposizione di un cappotto termico interno. I due sistemi sono completati con parapetti prefabbricati per i balconi.

La completezza e la flessibilità di questo sistema costruttivo hanno permesso di soddisfare le aspettative del Committente:

1) Sistema strutturale semi prefabbricato per semplificare il cantiere, velocizzare le operazioni on-site, avere qualità garantita, formare una struttura monolitica;

2) Sistema di facciata con cappotto termico interno ed assenza di ponti termici, che garantisse un aspetto architettonicamente articolato, che non facesse trasparire la discontinuità in piano fra i pannelli e che non fosse finito con il solito ghiaietto o graniglia senza arrivare a costose finiture su matrici.

Sfoglia la Case Study del progetto

 

 

COPYRIGHT © STERCHELEGROUP® - Web Agency > Marketing Km Zero