Articoli e Pubblicazioni

Benvenuti nella sezione "Culturale" del sito.

In questa sezione sono raccolti contributi editoriali qualificati, provenienti da riviste specializzate, pubblicazioni e siti web di rilevanza nazionale, non solo sui prodotti,  sui servizi e sulle tecnologie specifici di StercheleGroup® ma anche ed in generale su argomenti, tecnici e non, che possono interessare i nostri interlocutori e che, perciò, riteniamo meritevoli di essere evidenziati e/o riproposti anche sul ns sito.

I contributi sono divisi in quattro sezioni: quelli di interesse generale e quelli di interesse specifico nell’ambito: 1) dei Sistemi Costruttivi, 2) delle Cellule Bagno e 3) dei Prodotti e Servizi  per l’edilizia.

 

Aspetti da considerare nel progetto e nella posa di pavimenti con lastre ceramiche di grande formato

Dicembre, 2021
Editore / Rivista: 
Ingenio
Autore: 
Ing. Carlo Montecchi – Consulente esperto in rivestimenti ceramici

La progettazione, la posa e la manutenzione delle piastrellature ceramiche è normata a livello nazionale dalla UNI 11493-1:2016. In questo approfondimento a cura di Carlo Montecchi pubblicato su Ingenio, vengono evidenziati gli accorgimenti tecnici e pratici da tenere in considerazione quando si progetta e si posa un pavimento realizzato con grandi lastre in grés porcellanato. 

Grandi lastre ceramiche: dalla produzione alla posa, ecco cosa c’è da sapere

Novembre, 2021
Editore / Rivista: 
Ingenio
Autore: 
Ing. Carlo Montecchi – Consulente esperto in rivestimenti ceramici

Le grandi lastre ceramiche sono sempre più utilizzate per rivestire superfici di pavimenti e pareti, grazie alla loro versatilità d’uso, all’elevato pregio estetico e per le ottime caratteristiche prestazionali.

In questo articolo di Carlo Montecchi vengono approfondite le tecniche di produzione e gli aspetti tecnici da tenere in considerazione quando si progetta e si posa in opera una piastrellatura utilizzando le “grandi lastre”:

 

Il Montaggio in cantiere: L’anello finale di una catena lunga e complessa.

Maggio, 2021
Editore / Rivista: 
ASGARD EDIZIONI SRL
Autore: 
Redazione macchinecantieri.com

Nell’accezione comune, il montaggio di una struttura prefabbricata appare facile come nel LEGO, ma mentre il LEGO è composto di tanti pezzi standardizzati prodotti in serie ed assemblati secondo la fantasia dei bambini, nel prefabbricato ogni elemento è invece pensato ad hoc per rispondere a numerose missioni: montaggio possibile (non è scontato che lo sia) ed agevole, che assolva alle funzioni statiche, che rispetti tutte le normative (strutturali, di qualificazione, sismiche, di sicurezza, ecologiche etc.) e, ultimo ma non ultimo, che sia anche economicamente competitivo.

Questo non significa che il montaggio sia in fondo un'operazione facile, tutt'altro: si svolge infatti secondo una procedura complessa e ben definita che deve essere eseguita da personale specializzato ed iper qualificato, ed è su questo alto standard qualitativo che poggia la progettazione degli elementi.

Entrano in gioco, infatti, diverse attività diverse ma complementari tra loro, a partire dal tracciamento, alla programmazione dei trasporti fino ad arrivare al vero e proprio assemblaggio delle strutture, tutte operazioni che devono essere progettate e programmate in sinergia fra prefabbricatore e montatore, prestando grande attenzione, in particolare, ai punti di ancoraggio per la movimentazione e per il fissaggio delle attrezzature per la sicurezza, alle portate in funzione delle distanze, alla definizione del sistema di ancoraggio e di posa, alla logistica di cantiere, alla predisposizione e contestualizzazione delle istruzioni per le sequenze e per le tematiche specifiche del cantiere e molto altro.

Tale specializzazione, che comporta anche grandi investimenti in termini di acquisto ed impiego di macchinari, non sarebbe compatibile con l’output di un unico prefabbricatore ed è per questo che sul mercato operano aziende che svolgono miratamente solo questo tipo di attività, ma in modo assolutamente ottimale.

Naturalmente, come in ogni filiera produttiva, ci si sceglie per affinità culturale prima ancora che operativa e si diventa quindi partner strettamente connessi al medesimo scopo: la qualità dei risultati, presupposto necessario per la soddisfazione del cliente. 

È in questo quadro di riferimento che il ns partner Autovictor, nell’articolo seguente, illustra in dettaglio le proprie attività.


 

COPYRIGHT © STERCHELEGROUP® - Credits > OTO Agency